AGOSTO è il mese dedicato all’allattamento materno

Proprio nel mese di agosto cade l’appuntamento che si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo l’importanza dell’allattamento al seno e sulle proprietà benefiche del latte materno.

Secondo l’OMS, il bambino dovrebbe essere nutrito per i primi 6 mesi di vita esclusivamente con latte materno, per poi, successivamente, avere una tipologia di nutrizione complementare, formata sia da latte materno che da altro, almeno fino al primo anno di età.

Allattare al seno presenta moltissimi benefici sia per il bambino che per la mamma, per questo è un’azione cruciale che bisogna promuovere e che bisognerebbe svolgere, salvo casi di impossibilità.

Il latte materno è inizialmente il miglior nutrimento per un bambino, poiché:

  • Migliora lo sviluppo intestinale
  • Nutre in modo completo
  • Favorisce lo sviluppo della bocca
  • Diminuisce il rischio di allergie ed asma
  • Migliora lo sviluppo psicomotorio e la vista
  • Protegge dalle infezioni

 

Come accennato, i benefici legati all’allattamento non coinvolgono solamente il bambino, anzi, è anche la madre a trarne beneficio, poiché l’allattamento:

  • Consolida il legame tra mamma e figlio
  • Favorisce la perdita di peso accumulato durante la gravidanza
  • Riduce il rischio di malattie cardiocircolatorie e di anemia
  • Protegge da alcune forme di tumore al seno e all’ovaio
  • Diminuisce il rischio di osteoporosi

 

Allattare è quindi un gesto che va a migliorare la propria salute e quella del proprio figlio, garantendogli nei primi mesi di vita il massimo della nutrizione possibile.

È molto importante, però, che la mamma faccia attenzione ai propri comportamenti ed alle abitudini alimentari mentre allatta, poiché l’abuso o la privazione di alcune sostanze possono compromettere i valori nutrizionali del latte materno.

Sono sconsigliate diete ipocaloriche, quelle che si basano su pochi pasti, che escludono alimenti fondamentali quali frutta, verdura, carne, pesce e uova. Inoltre, è sconsigliato il consumo di integratori, bevande energetiche, cibi e bevande light e dolcificanti. Il comportamento appena descritto può alterare la corretta produzione di latte e quindi di conseguenza non soddisfare le richieste nutrizionali del bambino.

È inoltre sconsigliato fumare, assumere farmaci senza prescrizione del medico, esagerare nel consumo di alcol e caffè.

Ti consigliamo...

ORMONALE DONNA

179

FSH/LH

PROLATTINA/PROGESTERONE

ESTRADIOLO

M.O.C. DEXA

MAMMOGRAFIA

ECOGRAFIA MAMMARIA

ECOGRAFIA TRANSVAGINALE

SENOLOGICO

120

ECOGRAFIA MAMMARIA

MAMMOGRAFIA

Contattaci, compilando il seguente modulo, per avere maggiori informazioni, oppure chiamaci: Tel. 064064606 064072144